Susanna Esposito ospite a Tutta Salute sul tema del corretto uso dell’Aerosol [VIDEO]

Venerdì 14 dicembre 2018 la Prof.ssa Susanna Esposito è stata ospite in studio a Tutta Salute, il famoso programma televisivo dedicato a benessere e medicina. Nel corso della trasmissione la Prof.ssa è intervenuta per fare chiarezza sui fondamentali aspetti legati al corretto utilizzo dell’aerosol. A seguire alcuni momenti dell’intervista.

Aerosol: come funziona?

“L’aerosol è una terapia inalatoria che attraverso la somministrazione di farmaci permette localmente di liberare le vie aeree” esordisce la Prof.ssa Susanna Esposito “l’aerosol è costituito da una mascherina o da un boccaglio, da un’a,polla e da un compressore. La mascherina o boccaglio servono all’inalazione del farmaco, l’ampolla viene usata per collocare il farmaco e il compressore produce quell’area che permette al farmaco di salire verso le vie aeree ed essere inalato”.

Qual è il corretto utilizzo dell’aerosol?

Alla domanda se l’aerosol sia ormai troppo prescritto, diventando quasi una “moda”, la Prof.ssa Esposito risponde che “assolutamente sì, la popolazione italiana vuole avere una prescrizione a fronte di una malattia, anche per molte delle patologie, soprattutto pediatriche, che sono patologie che si auto-risolvono (raffreddori ed episodi di bronchite che non richiedono però la necessità di farmaci e vanno incontro proprio a una risoluzione spontanea). C’è l’idea che somministrando qualcosa, questo qualcosa possa non fare danno e in qualche modo aiutare la guarigione”.

La Prof.ssa Esposito non manca di ricordare le controindicazioni di una pratica aerosol non richiesta che “potrebbe irritare i bambini rendendoli estremamente oppositivi ai successivi trattamenti”.

 

L’intervista integrale della Prof.ssa Susanna Esposito è visibile sul sito di RAIplay.it dal minuto 31:40 (è richiesta registrazione gratuita):

 

Di seguito, infine, alcuni estratti della diretta Facebook, successiva alla puntata di Tutta Salute, in cui la Prof.ssa Susanna Esposito risponde alle domande degli utenti sempre sul tema del corretto uso dell’aerosol:

Quanto dovrebbe durare un ciclo di aerosol? Bisogna interrompere appena si sta meglio?

Dipende in quanto tempo si sta meglio, vale a dire se si sta meglio in 3-4 giorni ed è comunque ridotta l’infiammazione delle vie aeree, che richiede di media una settimana. Molto importante è la valutazione del singolo soggetto, se si tratta del primo episodio (e in questo caso la durata del trattamento può anche essere ridotta), o se presenta episodi ricorrenti, magari di bronchite asmatica. Durata e tipologia di farmaco utilizzato nell’aerosol devono comunque sempre essere decisi dal medico curante.

 

Diretta Facebook completa pubblicata sulla pagina di Tutta Salute: